home_oratorio - Parrocchia San Vito al Giambellino

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Oratorio

ORATORIO
SAN VITO AL GIAMBELLINO

NEWS

l'Oratorio di S.Vito è guidato da don Giacomo a cui ci si può rivolgere per ogni necessità

- ORARIO DI APERTURA DELL'ORATORIO
L’Oratorio è aperto nei seguenti orari:
- ORARIO INVERNALE  dalle ore 16,00 alle 18,30 (venerdì dalle ore 16,00 alle ore 18,00 )
- ORARIO ESTIVO dalle ore 16,00 alle ore 19,00
- ORARIO DI SEGRETERIA (oratorio)
         La Segreteria segue i seguenti orari:
         - dal lunedì al giovedì dalle ore 16,00 alle ore 18,30
         - il giovedì dalle ore 16,00 alle ore 18,00

- ORATORIO ESTIVO
Il 9 aprile si aprono le iscrizioni all'oratorio estivo che si svolgerà dall'11 giugno al 13 luglio 2018.
Per informazioni e per le iscrizioni, rivolgersi alla segreteria dell'oratorio dalle ore 16,30 alle 18,30 dal lunedì al venerdì. (Leggi e scarica il volantino con tutte le informazioni)

ORATORIO SU FACEBOOK
Andate su Facebook e cercate Oratorio S.Vito”: ecco la pagina del nostro oratorio!

- CERCHIAMO VOLONTARI
Perchè  l'oratorio possa procedere bene, abbiamo bisogno di volontari....

Lo slogan di quest'anno è:
VEDRAI CHE BELLO !


L’invito e il coraggio di andare

«Vedrai che bello» è lo slogan dell’anno oratoriano 2017-2018. È il Signore Gesù che lo dice ai più piccoli e ai più giovani, responsabilizzandoci, perché la sua «casa» sia capace di accogliere, nutrire di vita, procurare la gioia, fino a convincere di restare per sentirsi parte di essa e di andare nel mondo certi di questa appartenenza, in «uscita» perché ci riconosciamo discepoli del Signore e quindi «missionari».  

«Vedrai che bello» è lo stesso invito che Gesù ha fatto a quei due discepoli di Giovanni il Battista che, avendolo seguito, gli hanno chiesto: «Maestro, dove dimori?». A loro Gesù ha risposto: «Venite e vedrete». Quei due «videro dove egli dimorava e quel giorno rimasero con lui».
Questo brano ci presenta la figura di san Giovanni evangelista, che la tradizione vuole sia “l’altro” discepolo che, con Andrea, ha risposto alla domanda di Gesù «Che cosa cercate?».
Durante l’anno il Vangelo secondo Giovanni e la sua esperienza concreta, narrata nello stesso Quarto Vangelo, potranno aiutare i ragazzi a trovare il coraggio di andare dietro a Gesù, comprendendo ancora una volta di essere innanzitutto chiamati a seguirlo, perché amati da Lui, così profondamente da essere e sentirsi anche loro dei «discepoli amati».

 
Copyright 2017. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu