norme pratiche - Parrocchia San Vito al Giambellino

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

norme pratiche

Oratorio


  

INDICAZIONI PER UNA BUONA GESTIONE E CONVIVENZA



L’Oratorio
è aperto nei seguenti orari:
- ORARIO INVERNALE  dalle ore 16,00 alle 18,30 (venerdì dalle ore 16,00 alle ore 18,00 )
- ORARIO ESTIVO dalle ore 16,00 alle ore 19,00

La Segreteria segue i seguenti orari:
- dal lunedì al giovedì dalle ore 16,00 alle ore 18,30
- il giovedì dalle ore 16,00 alle ore 18,00

Gli educatori, catechisti, allenatori, animatori e collaboratori dell’Oratorio sono corresponsabili con il Responsabile dell’Oratorio nel compito educativo dell’oratorio.

Chi entra in Oratorio è tenuto a rispettare le regole di convivenza civile, rispettando le altre persone presenti e le strutture dell’Oratorio stesso. In particolare, proprio perché ci troviamo in un ambiente educativo si ricorda che:
- va rispettato quanto riportato sui cartelli esposti che regolano orari e uso dei vari spazi e strutture di gioco;
- è vietato fumare e sputare in tutti gli ambienti dell’oratorio, anche in cortile.
- è vietato entrare in cortile con biciclette, motorini e animali.
- per poter utilizzare gli strumenti messi a disposizione dall’oratorio per il gioco (palloni, palline da calcetto,  racchette e palline da ping pong,…) è necessario lasciare al Responsabile di turno una cauzione di 1 €. Essa verrà resa al momento della riconsegna del materiale prestato; qualora ciò non avvenisse o fosse compromesso l’uso degli strumenti dati, la cauzione verrà trattenuta.
- il campo di calcio è spazio per il gioco non per la sosta.
- la zona tra la via Vignoli e il cancello è zona  di passaggio. Non si può sostare.

Poiché l’Oratorio è un luogo privato aperto al pubblico e tutelato, in quanto tale, dal Codice Civile e Penale, chiunque compia atti contrari a quanto esposto nel regolamento e, seppur richiamato più volte, persista nei medesimi comportamenti, verrà allontanato dall’Oratorio per un tempo che sarà valutato dal Sacerdote e comunicato al Consiglio dell’Oratorio. L’ingresso in Oratorio di una persona allontanata potrà venire considerato violazione di domicilio/proprietà.


Il Consiglio dell’Oratorio

DICHIARAZIONE DI CONDIVISIONE



Io _________________________________________________________________  

nato il ____________ a _________________________


dichiaro di aver preso visione di questo Regolamento, di accettarlo e di impegnarmi ad attuarlo.



Milano,  ______________



                                                      Firma _____________________________

Torna ai contenuti | Torna al menu